Ricerca  
domenica 20 agosto 2017 ..:: CABARET - XII RASSEGNA DI SCAURI ::.. Registrazione  Login
EVENTI & SPETTACOLI Riduci

EVENTI E SPETTACOLI.jpg

Stampa  

FESTA DELLA BIRRA SCAURI 2017 Riduci

banner birra 2017.jpg


COME ARRIVARE A SCAURI Riduci

cartina.jpg

Stampa  

CONTATTI Riduci

contatti.jpg


SEGUICI SU FACEBOOK Riduci

facebook.jpg

Stampa  

XII RASSEGNA TEATRALE E CULTURALE DI CABARET - SCAURI (LT) Riduci

cabaret 2015.jpg
 

PREFAZIONE:

Proprio mentre in Europa e al di là dell’oceano furoreggiavano le varie tipologie di teatro di varietà, a Parigi, nei quartieri frequentati dagli artisti bohémiens, si era sviluppato il Cabaret, che può essere considerato una forma di intrattenimento per certi versi simile al cafè-chantant, ma di natura allo stesso tempo più popolare e più intellettuale. A cominciare dal primo e più famoso, il Chat noire (aperto nel 1881), i cabaret erano osterie di mediocre qualità (il termine si può tradurre con “bettola”) in cui artisti ed intellettuali si ritrovavano per presentare ad amici e compagni d’avventura i prodotti del loro ingegno.

Nei Cabaret, dunque, si mettevano in mostra dipinti, si tenevano conferenze, si eseguivano canzoni, si recitavano poesie o brani di drammi in via di composizione, si dava vita ad improvvisazioni di vario genere, ma, a differenza dei Cafè-Chantant, originariamente senza un programma preciso e senza finalità economiche. Col successo e la diffusione di questi locali aumentò l’importanza delle componenti più propriamente spettacolari, anche se per molti anni essi continuarono a caratterizzarsi per lo spirito critico ed anticonformista che ne animava le attività. A cavallo tra i due secoli il cabaret si sarebbe diffuso anche in paesi come Svizzera, Germania, e Austria - Ungheria e di lì nell’Est europeo (soprattutto in Polonia e in Russia), diventando spesso il luogo privilegiato per la sperimentazione di nuove forme e linguaggi teatrali.

DESCRIZIONE, FINALITA’ ED OBIETTIVI:

L’Associazione di Promozione sociale “Amici della Bussola”, onde promuovere Cultura Popolare, Spettacoli Teatrali e Turismo nella Provincia di Latina e nella Regione Lazio, ha riproposto la consueta ed attesa “Rassegna Teatrale e Culturale di Cabaret”, giunta alla XII edizione.

L’iniziativa è svolta, in una tensostruttura al coperto, nel Comune di Minturno (Località Lungomare di Scauri) in P.zza ex Sieci, a Ridosso dell’ex complesso “Sieci” che rappresenta oggi un esempio di archeologia industriale, con il suo tipico “forno Hoffmann”. Tutt’oggi vi è un impegno del Comune di Minturno a trasformare la vecchia fornace in “polo culturale”.

L’evento prevede varie esibizioni di artisti già noti per la propria partecipazione a Zelig, Colorado cafe e al “Made in Sud”che cercano di introdurre nello spettacolo qualcosa di più che la semplice risata: il loro è il racconto di una generazione che si confronta con i cambiamenti della società moderna, pur mantenendo salde le proprie radici culturali e popolari.

I loro monologhi hanno, infatti, tra i principali obiettivi quello di esaltare le vicende della quotidianità delle varie popolazioni che vivono le problematiche con paradosso.

 

05 settembre 2015

MARCO PASSIGLIA in “C'ho i miei tempi”

 

marco passiglia 2015 web.jpg

 

12 settembre 2015

ROSARIO TOSCANO in “Sò Giggino Don Perignon”

 

GIGINO DON PERIGNON 2015 web.jpg

 

13 settembre 2015

ANTONIO FIORILLO in "Non solo barzellette"

 

antonio fiorillo 2015 web.jpg

 

Stampa  

INFO SUL TERRITORIO - LINK UTILI Riduci

Copyright © 2008-2017 AdB   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation